Parco Nazionale Asinara

Piccola e splendida Isola a nord ovest della Sardegna 

Le aree marine protette

Sono tratti di mare, costieri e non, in cui le attività umane sono, parzialmente o totalmente limitate. Assieme ai Parchi queste aree sono istituite allo scopo di promuovere la tutela degli habitat e degli ecosistemi naturali in sintonia con un "uso sostenibile" delle attività umane. In molte di queste aree sono regolamentate visite organizzate via mare, percorsi subacquei, e pesca artigianale o pesca turismo. Generalmente nelle Aree Marine Protette è vietato: la cattura, la raccolta e il danneggiamento delle specie animali e vegetali, nonché l'asportazione di minerali e di reperti archeologici; l'alterazione dell'ambiente geofisico e delle caratteristiche chimiche e idrobiologiche delle acque..

Gli eventi e l’Istituzione carceraria hanno permesso che la natura si conservasse integra, rendendo l’Isola un patrimonio d’inestimabile valore, quindi Parco Nazionale nel 1997. L’Asinara per dimensioni è la seconda isola sarda dopo S.Antioco.

Circondata dallo splendido e pescoso mare del Golfo è altrettanto nota per le sue incontaminate spiaggie e calette fra cui possiamo nominare la Cala di Sabina, Punta Barbarossa e Cala Trabuccato. Grazie alla presenza di alcuni stagni, che si formano durante la stagione della pioggie, abbiamo la presenza di numerose specie di uccelli acquatici accompagnate da altrettante e numerose specie terrestri. La flora è dominata dalla macchia mediterranea e in località "Elighe Mannu" ritroviamo un piccolo originario bosco di Lecci (Quercus Ilex).

Le coste si presentano frastagliate, rocciose e molto ripide, mentre ad est digradano in una serie di cale a fondo sabbioso.

La fauna è tra le piu’ interessanti d’Italia, non fosse altro perchè costretta nel ristretto spazio dell’isola. All’ Asinara si riproducono circa 80 specie selvatiche di vertebrati alcuni dei quali di notevole importanza scientifica per la loro rarita’. Citando alcuni esemplari ricordiamo...

Anfibi: il discodosso sardo, il rospo smeraldino e la raganella.
Rettili: undici specie tra cui la testuggine e la biscia viperina.  
Uccelli: il gabbiano corso, la pernice sarda, i falchi,la quaglia, la pavoncella, il tuffetto, il merlo, la rondine, la civetta sarda, la gazza .  
Mammiferi: la lepre, il muflone, il cinghiale, la donnola, il cavallo, ed il caratteristico asinello bianco, razza rarissima e del tutto particolare sia per la taglia assai piccola, sia per il colore del manto che è quasi candido, sia per gli occhi che sono azzurri, sia anche per la resistenza fisica, che in supporto alla taglia è eccezionale.  
Pesci: la seppia, il tordo, l’occhiata, il cappone, la salpa, l'orata, la triglia, lo scorfano, la spigola, il pagello, il calamaro, il polpo, la murena, il grongo, il sarago, la cernia, la dentice, la razza, il muggine, l’anguilla, la mormora, il rombo, la ricciola, il pesce azzurro, il tonno, la traccina.  
Molluschi: ostrica gigante, arselle, granseola, patelle di notevoli dimensioni, granchio, riccio, aragoste.  
Dalla vicina Stintino e da Porto Torres sono assicurati colegamenti giornalieri tramite imbarcazioni di vario genere. E' anche possibile noleggiare delle boe per la sosta di imbarcazioni private e godere dei magnifici paesaggi ed esplorare i fondali che questo luogo magico ci può offrire.

La Flora

La flora è quella caratteristica mediterranea costituita da 678 specie.
Fra gli alberi di bosco e di macchia troviamo il leccio, il ginepro e l’olivastro, l’eucalipto, il pino marittimo, qualche castagno, qualche gelso, qualche albero da frutto (fichi e mandorli).
Fra gli arbusti: il tamericio, il ginepro feicio, il cisto, il lentisco, la rosella, il rosmarino.

Uniche piante velenose: la ferula e l’euforbia.

Fra il cespugliato: il giunco (per costruire le nasse) e l’asfodelo (per intrecciare ceste).

Fra le bulbacce fiorifere: la giunchiglia, il ciclamino ed il giglio bianco.

Escursioni

Gommone: escursioni guidate che ti permetteranno di godere dello splendido paesaggio e di immergerti nelle acque del parco naturale
Fuoristrada: per conoscere l’ Isola con un escursione di una giornata
Trekking: per scoprirla entrando in contatto con la natura incontaminata
Trenino
Mountain Bike
Autobus

Diving e Snorkeling : Per goderti i fondali del nostro splendido mare
Barche e Vela charter : Per goderti la costa a bordo di mezzi condotti da personale preparato e qualificato
Maneggio e gite a cavallo : Per entrare in contatto con la natura di questa incantevole terra
Noleggio biciclette : Per visitare pedalando i territori attraverso i percorsi della zona
Pesca turismo: Per trascorrere una giornata in compagnia di pescatori, apprezzare il loro modo di vivere e gustare il pescato durante la giornata nel golfo dell'Asinara.

©  2019   Cookie&Privacy

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie policy.